(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
genitore_allenatore. GEA: LE PRESUPPOSIZIONI DELLA BUONA COMUNICAZIONE

Cara mamma, caro pa

GEA: LE PRESUPPOSIZIONI DELLA BUONA COMUNICAZIONE Cara mamma, caro papà, oggi iniziamo a parlare di "presupposizioni". Presupporre per noi significa decidere con un atto volontario, quindi consapevole, che nel nostro modo di comunicare con nostro figlio teniamo presente un certo modo pensare, ovvero scegliere determinate cose come punti di riferimento nel tuo voler essere Genitore Allenatore di tuo figlio. Le presupposizioni di cui parleremo sono mutuate dall’esperienza pratica della buona comunicazione tra esseri umani, dove per buona comunicazione noi intendiamo il tipo di comunicazione che permette di ottenere un risultato “vincere-vincere”, ovvero un risultato che non è profittevole per una parte e non profittevole per l’altra, ma lo è per entrambe. Ovvio che poi tutto ciò viene adattato ad un rapporto molto particolare che è proprio quello genitore-figlio. In una fase iniziale è molto importante che tu mamma, o papà, apprenda bene questi concetti perché poi ti accorgerai che, man a mano che educhi tuo figlio anche lui, o lei, si rifarà a questi concetti nei tuoi confronti e il circolo sarà sempre più virtuoso. Perciò resta in contatto, perché già domani ti parlerò della prima presupposizione fondamentale! . . . . . . #DottLuciaPremdaCostucci #mindfulnessmeditation #coaching #mindfulness #genitori #famiglia #mindfulnesscoach #metodopremdainformaperfetta #mammeitaliane #steiner #montessori #genitoreallenatore #scuola #scuolaMaterna #nutripedia #mammarum #coaching #mammesingle #educazione #bullismo #mamme #bondingtime #bondingmoments #fathersonbonding #gravidanza #maternità #mothersbonding

Share 5 0

Ricordi di infanzia #varese #genitori #educazione #psicologia

Share 2 0
luciapremda. GEA: LE PRESUPPOSIZIONI DELLA BUONA COMUNICAZIONE

Cara mamma, caro pa

GEA: LE PRESUPPOSIZIONI DELLA BUONA COMUNICAZIONE Cara mamma, caro papà, oggi iniziamo a parlare di "presupposizioni". Presupporre per noi significa decidere con un atto volontario, quindi consapevole, che nel nostro modo di comunicare con nostro figlio teniamo presente un certo modo pensare, ovvero scegliere determinate cose come punti di riferimento nel tuo voler essere Genitore Allenatore di tuo figlio. Le presupposizioni di cui parleremo sono mutuate dall’esperienza pratica della buona comunicazione tra esseri umani, dove per buona comunicazione noi intendiamo il tipo di comunicazione che permette di ottenere un risultato “vincere-vincere”, ovvero un risultato che non è profittevole per una parte e non profittevole per l’altra, ma lo è per entrambe. Ovvio che poi tutto ciò viene adattato ad un rapporto molto particolare che è proprio quello genitore-figlio. In una fase iniziale è molto importante che tu mamma, o papà, apprenda bene questi concetti perché poi ti accorgerai che, man a mano che educhi tuo figlio anche lui, o lei, si rifarà a questi concetti nei tuoi confronti e il circolo sarà sempre più virtuoso. Perciò resta in contatto, perché già domani ti parlerò della prima presupposizione fondamentale! . . . . . . #DottLuciaPremdaCostucci #mindfulnessmeditation #coaching #mindfulness #genitori #famiglia #mindfulnesscoach #metodopremdainformaperfetta #mammeitaliane #steiner #montessori #genitoreallenatore #scuola #scuolaMaterna #nutripedia #mammarum #coaching #mammesingle #educazione #bullismo #mamme #bondingtime #bondingmoments #fathersonbonding #gravidanza #maternità #mothersbonding

Share 5 0
incerchioconlefamiglie. Grazie per tutti i vostri consigli riguardo i fiori plastificati.. Ho

Grazie per tutti i vostri consigli riguardo i fiori plastificati.. Ho capito che prima di plastificarli dovrò seccarli 🏵️ continuerò gli esperimenti e vi farò sapere 🌸 #educazione #education #pedagogia #pedagogy #maestra #scuoladellinfanzia #bambini #mamma #mamme #scuola #children #preschool #preschoolactivities #mum #activities #reggiochildren #looseparts #ig_italia #ig_today #montessori #littleplayideas #teacher #teacherlife #nature #montessoriactivity #diyplaychallenge #playbasedlearning #playroominspo #playroom

Share 24 1
Advertisement
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
francescamasserelli. Ho una scatola piena di biglietti come questo ... questo però è specia

Ho una scatola piena di biglietti come questo ... questo però è speciale perché segna un cambiamento .. gli ultimi giorni del nostro “vecchio” gruppo di lavoro ... Quando un lavoro difficile ... dove tutti i giorni devi dare sicurezza agli altri ... da’ tante soddisfazioni ... 💖 #personebelle #ilmiolavoro #bambini #educazione #asilinidofirenze #asilinido

Share 3 0

Attraverso i lavori di fiuto il cane sviluppa competenze, sicurezza in se stesso e, se correttamente guidato, un alto grado di collaboratività ed affiatamento con l'altra metà del binomio. Imparare a fidarsi reciprocamente durante il lavoro è infatti uno dei punti cardine della ricerca, sia essa ludica o operativa, l'osservazione del proprio cane al lavoro è uno dei punti chiave di questa disciplina, imparare a "leggerlo" e capirlo farà del binomio una vera e propria squadra, creando così una comunicazione reciproca fatta di sguardi, posture e gesti che renderanno vane le parole. Questo tipo di attività, a livello ludico-sportivo, è adatta ad ogni tipo di cane , indipendentemente dalla taglia o dall'età. #ricerca #ricercaolfattiva #ricercaludica #educazione #tranasoecoda

Share 1 0
francescoferzini. Ancora troppo spesso si promuovono i vecchi metodi educativi. Ci sono

Ancora troppo spesso si promuovono i vecchi metodi educativi. Ci sono degli adulti che addirittura scherniscono un approccio più dolce, dicendo che bisogna fare attenzione a tutto, “per non traumatizzare i bambini”. Certo, in qualità di adulti e genitori abbiamo delle grosse responsabilità, e sarebbe anche ora di renderci conto che il nostro modo di pensare/parlare/agire ha un enorme peso, e questo in generale. Ma non si tratta solo di eventi traumatici, bensì di qualcosa che va ben oltre per la sua gravità in termini evolutivi. Mi spiego. La vecchia pedagogia insegna che il bambino deve essere sottomesso alla volontà dell’adulto, e questo implica che deve imparare a seguire non se stesso ma qualcun altro. Attraverso i sistemi utilizzati per educare il bambino (come il sistema delle punizioni e ricompense, rinforzi, et cetera) e un amore condizionato che dipende dal suo comportamento e dalle sue azioni (questo, in alcuni paesi, come l’Irlanda ad esempio, è considerato come abuso emotivo) gli stiamo letteralmente chiedendo di rinunciare a se stesso. Il rischio è infatti che, costretto ad adattarsi alle aspettative dei genitori per essere amato/accettato, il bambino inizi a negare delle parti di sé, sviluppando così una immagine distorta di se stesso che governerà la sua vita impedendo la realizzazione del suo potenziale. In questo modo, viene totalmente disconnesso da ciò che è, dalla sua vera natura/essenza. Questo è il problema di fondo della nostra società: nessuno occupa il suo spazio, nessuno è ciò che sarebbe diventato se non fosse stato condizionato a diventare qualcun altro (e non è vero quel che dicono in tanti: “nonostante tutto, siamo venuti su bene”, proprio perché non hanno la più pallida idea di chi sono veramente e di chi sarebbero oggi se non fossero stati dirottati dal vero asse della loro vita). Le cose da fare sono due: liberarci dai nostri condizionamenti, riconnettendoci con noi stessi e permettere ai bambini di esistere, e di essere/divenire liberamente ciò che sono. In estrema sintesi: cambiare il nostro modo di pensare e educare diversamente. #leadership #educazione #formazione #insegnamento #pedagogia #psicologia #infanzia #bambini

Share 10 0
eduped21. Empatia = sentire l'altro, mettersi nei panni dell'altro. 
È la capaci

Empatia = sentire l'altro, mettersi nei panni dell'altro. È la capacitá di comprendere lo stato d'animo altrui, che sia gioia o dolore. 👫 #danielgoleman #empatia #emozioni #educazioneemotiva #educazione #educazionemozionale #lifeisgood #love #instalove #picoftheday #quotesaboutlife #instalikes #frasi #l4l #pictures

Share 21 0

RESOCONTO DELLA SERATA DI CASTENASOVISTADADENTRO GIOVEDI' 16 MAGGIO AL CINEMA ITALIA Giusto il tempo di togliere le ciclopiche colonne della rappresentazione teatrale della sera precedente ed ecco che il cinema Italia è pronto ad accogliere i castenasesi accorsi alla presentazione dei candidati della lista Castenasovistadadentro. Viene inizialmente presentato un documentario sulle aspettative e gli spunti raccolti tra le persone. Emerge una Castenaso che piace, I cittadini sono contenti di viverci, se ne vogliono preservare "parchi e natura", si avverte l'orgoglio di appartenere ad una frazione. La si vorrebbe connessa con San Lazzaro. Gli anziani sottolineano la loro fragilità, si ricerca una inclusione da Comunità. Sotto una pioggia di piumini di pioppo, sotto la furia degli elementi, con la tempesta che incombe, con i colori vivi del mercato e le campane che suonano. La bellezza appare come una condizione che rende migliore la vita ma anche un dovere verso chi ci ha preceduto e verso chi verrà domani. Poi Carlo Giovannini espone il programma. I candidati si dispongono in piedi davanti al palco, senza un ordine predefinito, alternando una donna e un uomo. 🌼Anna Vacchi racconta il nome della lista, 🌼Simone Persiani ci parla di #coesione, #relazioni, #formazione, #educazione e #crescita, 🌼Giuliana Comellini di #bambini, #ambiente, #piedibus e della lista: di quanto siano variegate le persone che la compongono e di come, eppure, risulti già gruppo nel senso più bello del termine, 🌼Davide Munari di #sicurezza e dotazioni per i volontari che operano come ausiliari, 🌼Giovanna Venturi di come si sia ritrovata negli obiettivi condivisi che fanno di Castenaso una luogo di cui essere fieri e orgogliosi, di una città e di una #frazione in cui pensare il #futuro dei propri figli, 🌼Simone Corsa di #sicurezza e di #scuola, 🌼Laura Carsana auspica un coinvolgimento e una #cittadinanzaattiva soprattutto dei #giovani, 🌼Nabil Guerrouj della scoperta di Castenaso e del judo, di come lo #sport possa educare, 🌼Valentina Melloni del #piedibus e della cura per #ambiente, 🌼Giorgio Cosenza della #solidarietà e dei rapporti che ci sono nel paese, 🌼Margherita Gius

Share 14 1

RESOCONTO DELLA SERATA DI CASTENASOVISTADADENTRO GIOVEDI' 16 MAGGIO AL CINEMA ITALIA Giusto il tempo di togliere le ciclopiche colonne della rappresentazione teatrale della sera precedente ed ecco che il cinema Italia è pronto ad accogliere i castenasesi accorsi alla presentazione dei candidati della lista Castenasovistadadentro. Viene inizialmente presentato un documentario sulle aspettative e gli spunti raccolti tra le persone. Emerge una Castenaso che piace, I cittadini sono contenti di viverci, se ne vogliono preservare "parchi e natura", si avverte l'orgoglio di appartenere ad una frazione. La si vorrebbe connessa con San Lazzaro. Gli anziani sottolineano la loro fragilità, si ricerca una inclusione da Comunità. Sotto una pioggia di piumini di pioppo, sotto la furia degli elementi, con la tempesta che incombe, con i colori vivi del mercato e le campane che suonano. La bellezza appare come una condizione che rende migliore la vita ma anche un dovere verso chi ci ha preceduto e verso chi verrà domani. Poi Carlo Giovannini espone il programma. I candidati si dispongono in piedi davanti al palco, senza un ordine predefinito, alternando una donna e un uomo. 🌼Anna Vacchi racconta il nome della lista, 🌼Simone Persiani ci parla di #coesione, #relazioni, #formazione, #educazione e #crescita, 🌼Giuliana Comellini di #bambini, #ambiente, #piedibus e della lista: di quanto siano variegate le persone che la compongono e di come, eppure, risulti già gruppo nel senso più bello del termine, 🌼Davide Munari di #sicurezza e dotazioni per i volontari che operano come ausiliari, 🌼Giovanna Venturi di come si sia ritrovata negli obiettivi condivisi che fanno di Castenaso una luogo di cui essere fieri e orgogliosi, di una città e di una #frazione in cui pensare il #futuro dei propri figli, 🌼Simone Corsa di #sicurezza e di #scuola, 🌼Laura Carsana auspica un coinvolgimento e una #cittadinanzaattiva soprattutto dei #giovani, 🌼Nabil Guerrouj della scoperta di Castenaso e del judo, di come lo #sport possa educare, 🌼Valentina Melloni del #piedibus e della cura per #ambiente, 🌼Giorgio Cosenza della #solidarietà e dei rapporti che ci sono nel paese, 🌼Margherita Gius

Share 13 1

RESOCONTO DELLA SERATA DI CASTENASOVISTADADENTRO GIOVEDI' 16 MAGGIO AL CINEMA ITALIA Giusto il tempo di togliere le ciclopiche colonne della rappresentazione teatrale della sera precedente ed ecco che il cinema Italia è pronto ad accogliere i castenasesi accorsi alla presentazione dei candidati della lista Castenasovistadadentro. Viene inizialmente presentato un documentario sulle aspettative e gli spunti raccolti tra le persone. Emerge una Castenaso che piace, I cittadini sono contenti di viverci, se ne vogliono preservare "parchi e natura", si avverte l'orgoglio di appartenere ad una frazione. La si vorrebbe connessa con San Lazzaro. Gli anziani sottolineano la loro fragilità, si ricerca una inclusione da Comunità. Sotto una pioggia di piumini di pioppo, sotto la furia degli elementi, con la tempesta che incombe, con i colori vivi del mercato e le campane che suonano. La bellezza appare come una condizione che rende migliore la vita ma anche un dovere verso chi ci ha preceduto e verso chi verrà domani. Poi Carlo Giovannini espone il programma. I candidati si dispongono in piedi davanti al palco, senza un ordine predefinito, alternando una donna e un uomo. 🌼Anna Vacchi racconta il nome della lista, 🌼Simone Persiani ci parla di #coesione, #relazioni, #formazione, #educazione e #crescita, 🌼Giuliana Comellini di #bambini, #ambiente, #piedibus e della lista: di quanto siano variegate le persone che la compongono e di come, eppure, risulti già gruppo nel senso più bello del termine, 🌼Davide Munari di #sicurezza e dotazioni per i volontari che operano come ausiliari, 🌼Giovanna Venturi di come si sia ritrovata negli obiettivi condivisi che fanno di Castenaso una luogo di cui essere fieri e orgogliosi, di una città e di una #frazione in cui pensare il #futuro dei propri figli, 🌼Simone Corsa di #sicurezza e di #scuola, 🌼Laura Carsana auspica un coinvolgimento e una #cittadinanzaattiva soprattutto dei #giovani, 🌼Nabil Guerrouj della scoperta di Castenaso e del judo, di come lo #sport possa educare, 🌼Valentina Melloni del #piedibus e della cura per #ambiente, 🌼Giorgio Cosenza della #solidarietà e dei rapporti che ci sono nel paese, 🌼Margherita Gius

Share 22 2

#costruire e far parte di una Comunità Educante ci vede tutti coinvolti nella crescita psicofisica di tanti bambini e bambine, soprattutto quei bambini che vivono in particolari situazioni di disagio economico e sociale. Con i nostri DopoScuola, laboratori, attività ludiche e ricreative da Villaggio Europa, passando per le occupazioni abitative di Cosenza, fino al centro storico nella nostra sede storica di Corso Garibaldi 2, contribuiamo a costruire percorsi positivi contro il fenomeno della dispersione scolastica, l'annichilimento culturale dei più giovani e più in generale operiamo quotidianamente per fermare le emorragie di povertà educativa. Per l'estate stiamo organizzando diverse iniziative per accompagnare nel periodo estivo i nostri piccoli utenti e non solo. La prima di queste iniziative è la settimana del nostro CampoScuola che permette di vivere tante esperienze dirette! Molti dei nostri utenti non hanno la possibilità economica di sostenere, seppur simbolica, la quota d'iscrizione che ci permette di coprire le spese vive delle diverse attività. Per questo motivo abbiamo pensato di lanciare la campagna: "ADOTTA LA MIA SETTIMANA DI CAMPOSCUOLA" In questo modo sostieni, anche con un piccolo contributo, nel micro tanti bambini e bambine e nel macro a costruire una comunità educante, interculturale, critica e capace di rispondere ai colpi di una politica inumana. X maggiori info e modalità di adesione: 3398860693 cdscosenza@gmail.com fb: Casa dei Diritti Sociali - FOCUS- Cosenza ig: Casa dei diritti sociali CS https://www.facebook.com/cdscosenza/photos/a.1111741722182055/2296569073699308/?type=3&theater #comunitàeducante #solidarietà #dirittideibambini #povertaeducativa #cosenza #calabria #sad #estate #adotta #camposcuola #attività #bimbi #giochi #educazione #diritti #mare #montagna #animali #rapaci #biodiversity #musei #sostenibilità #trasportopubblico #sensibilizzazione

Share 10 0
evlab_ca. Oggi la bravissima dott.ssa Maria Valeria Camboni ha illustrato i Dist

Oggi la bravissima dott.ssa Maria Valeria Camboni ha illustrato i Disturbi Specifici dell'Apprendimento e i BES. . Genitori e insegnanti, circondati dagli scaffali dei libri della Libreria Camboni, hanno ascoltato attentamente per rapportarsi meglio coi propri bambini e ragazzi! . •••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••• EVLab Scuola di Formazione <Informare con metodo> #evlab #formazione •••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••• Per info: segreteria@evlab.it 347 0425789 . #apprendimento #dsa #bes #disturbispecificidiapprendimento #educazione #scuola #cagliari #italia #sardegna #frasi

Share 15 0
nicoletta_educatrice_cinofila. Ci sono due parole magiche con un cane... Giocare e condividere...
Non

Ci sono due parole magiche con un cane... Giocare e condividere... Non abbiate timore se il cane si sporca sarà un cane felice. Non abbiate timore se vi dovete sporcare sarete felici in 2. A cosa serve? A vivere insieme felici, ad avere un cane equilibrato e soprattutto il vostro cane vi ringrazierà per averlo compreso. #dogs_of_instagram @giuliuspetshop #relazione #comunicazione #educazione #comportamento #cane #eventi #roma #ladispolibeach #cucciolidicane #puppy #giocare #gioco #mare #mari #lazioroma

Share 20 2
Advertisement
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
educatrice_a_casa_tua. Cit. Massimo Recalcati
Libro: \"Le mani della madre\"
L' attesa é strett

Cit. Massimo Recalcati Libro: "Le mani della madre" L' attesa é strettamente collegata alla gravidanza, é un' attesa che richiede pazienza, é un' attesa che porterà alla trasformazione del proprio mondo e alla creazione di un'altro. L' attesa puó essere attraversata da angosce, paure, ansie sul bambino che nascerà. La gravidanza é sempre accompagnata da fantasmi di morte. Il padre svolge un fondamentale compito: storna i fantasmi di morte dalla donna facendosene carico. - - Educatrice_a_casa_tua 🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹 #educazione #gravidanza #aspettative #paure #ansia #attese #genitori #diventaregenitori #follow #educatriceacasatua #pilloledieducazione #bambini #parto #esseregenitori #madre #padre #ruolo #pedagogia #studio #consulenzapedagogica #nascita #vita #libertà #ruoli #sessi #followme #new

Share 8 0
pipistrelvivacious. 'Come la mela rosseggia all'estremità del ramo,
alta sul ramo più alto

'Come la mela rosseggia all'estremità del ramo, alta sul ramo più alto: se ne dimenticarono i coglitori di mele; no, anzi: non se ne dimenticarono, ma non riuscirono a raggiungerla.' [saffo] 💕... Ahhh l'emozione... . . #amicizia #emozioninascoste #ladolescenzanonèunamalattia . . #genitori #genitoriefigli #educazione #rapportogenitorifigli #figliadolescenti #figlioadolescente #illustration #alexdavenia #scuolamedia #illustrationforkids #bookgram #digitalillustration #illustrationsketch #millenials #friends #yesmon #ragazzi #ragazzieragazze #amicizia #cattivecompagnie #saffo #libri #liceoartistico #vivacious #volare #viaggiare

Share 13 1
ascoleseandrea. Sabato 25 maggio ore 21 Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto l

Sabato 25 maggio ore 21 Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto lo spettacolo dei miei allievi del corso di Teatralità Sonora della Scuola di Musica Leonard Bernstein. Scuola Bernstein:) #sangiovanniinpersiceto #salabolognese #santagatabolognese #eventi #teatro #spettacoli #teatralitasonora #andreaascolese #argelato #castelmaggiore #castellodargile #bassabolognese #emiliaromagna #recitare #musica #insegnare #empatia #ascolto #attori #cantautori #picoftheday #acting #actingcoach #actors #scuola #formazione #educazione #fantasia #recitare #cantare #actorstyle

Share 8 0
contatto_pedagogico. Pensando all'ingiustizia subìta dalla professoressa Dell'Aria per aver

Pensando all'ingiustizia subìta dalla professoressa Dell'Aria per aver insegnato ai suoi studenti a esercitare il proprio giudizio critico. La possibilità di formare cittadini liberi, di insegnare a bambini e ragazzi a interrogarsi, a domandarsi, a pensare e non a cosa pensare, è il primo compito della scuola. Ma tutto questo ovviamente fa paura alle classi dominanti. #pensieri #scuola #formazione #azione #bambini #ragazzi #pensierocritico #libertadipensiero #educazione #education #insegnamenti #insegnare #pedagogy #pedagogia #pedagogista

Share 18 0
dogsmayla_love_official. Saturday at school🐕🏫💪
#fun#school#dogschool#dogs#poppydog#tostudy#c

Saturday at school🐕🏫💪 #education Sabato a scuola 🐕🏫💪 #switzerland

Share 10 0
Advertisement
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});